Categoria: ROMANZO
Editore: BALDINI&CASTOLDI
Anno: 2004
Note: PP.126

Visite: 663

  / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

Scritto da Super User

Ying Chen
TEMPO IMMOBILE
Milano Baldini Castoldi Dalai 2004 - 126 p. 21 cm
Narrativa
Titolo originale â??Immobileâ? 1998 Les Editions du Boréal per lâ??edizione francese in Canada - Traduzione dal francese di Bettina Lupoli

ABSTRACT

Lâ??immobilità di questo romanzo è quella del tempo, sempre presente, in cui il passato e il futuro sono momenti di una stessa realtà. La giovane protagonista, che non ha nome e narra la sua storia in prima persona, vive ai nostri giorni, ha un bravo marito che fa lâ??archeologo e che agisce sempre in modo molto razionale e scientifico pur lavorando con i resti di un passato imponderabile. Lei invece sembra perduta in un sogno, ossessionata dal ricordo di unâ??esistenza già vissuta tanto tempo prima, nellâ??antica Cina, dove da povera orfanella adottata da una compagnia di teatranti di strada viene riscattata da un principe e ne diventa la terza sposa, abita in un castello dalle mille stanze e come unico svago ha quello di cantare con voce angelica. Finché il suo fidato servo senza un orecchio non si innamora di lei: spiati da un generale fedele al principe, la colpa del loro amore condannerà a morte il servo e alla solitudine lei.
La vita passata getta la sua ombra fino nel presente, nonostante lâ??impegno del marito di strapparla al sogno ricorrente e a un destino che sembra ripetersi senza via dâ??uscita. Ma se ogni speranza di salvezza si vanifica, non resta che diventare una pietra sul terreno, un masso immobile che nessuno può spostare.
Un testo scritto con ritmo e musicalità tali da rendere questo racconto bello come una favola moderna.

â??Lâ??estrema pigrizia, il bisogno di attenzione e di cure, lâ??arroganza quasi teatrale, tutti i difetti che ho acquisito nellâ??altra vita, e che adesso porto in me come una specie di virus resistente dal quale è impossibile liberarsi senza distruggere se stessi, lo fanno arrabbiare e hanno la meglio sulla sua passione. Si sente ingannato, tradito, e si crede impantanato nella palude coniugale che ha fatto seguito a un meraviglioso sogno dâ??amore. Eâ?? ancora così lontana, la donna angelica tanto vagheggiata. Si direbbe che ha sposato una donna diversa da me, di unâ??altra epoca se non di un altro pianeta, una straniera di cui non sospettava lâ??esistenza.â?

BIOGRAFIA

Nata a Shanghai nel 1961, Ying Chen si è trasferita nel Canada francese nel 1989 e da allora vive a Montreal. Ha già pubblicato con grande successo tre romanzi. Nel 1999 per Baldini Castoldi Dalai editore è uscito il romanzo â??Lâ??ingratitudineâ?.