Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/clients/client12/web16/web/components/com_abook/models/book.php on line 58

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/clients/client12/web16/web/components/com_abook/models/book.php on line 58
Categoria: POLITICA
Editore: EINAUDI
Anno: 1972
Note: PP.266

Visite: 1009


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /var/www/clients/client12/web16/web/components/com_abook/helpers/icon.php on line 137
  / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

Scritto da Super User

Hinton William

La rivoluzione nell\'agricoltura cinese
Torino
Einaudi
1972
266 p. 21.5 cm
Saggi 495
Titolo originale: Iron Oxen. A Documentary of Revolution in Chinese Farming - Monthly Review Press - New York - London - 1970. Traduzione di Emilio Sarzi Amadé



INDICE

Prologo

I. Sul carretto verso Dosso del Sud
II. \"Non ho mai visto un treno merci\"
III. I pionieri delle terre incolte
IV. Il direttore Li
V. Lao Hei si sposa
VI. Somari, fucili e motori
VII. \"Accetto la vostra critica\"
VIII. I trattori hanno bisogno di spazio
IX. Battaglie a Nord e a Sud
X. Dramma sotto la luna crescente
XI. A Pechino sul trattore
XII. Tientsin liberata
XIII. L\'aratura nel Bacino dei Mille Ching
XIV. Pallottole zuccherate
XV. Treni, botteghe e un pacifista
XVI. Semina d\'autunno
XVII. Il miliziano Kuo passa la porta
XVIII. Ponte Doppio
XIX. Semi di soia in cambio di acciaio
XX. Dovunque il popolo abbia bisogno di noi
XXI. Un viaggio al Sud
XXII. Yang il Grosso siede sotto l\'albero di melograno
XXIII. Quando il sole è alto come una pianta di grano
XXIV. Mietitrebbiatrici tra il cotone
XXV. Funziona
XXVI. Prima il popolo
XXVII. Pu Chien Tan

Poscritto 1970


ABSTRACT

Il seguito di Fanshen:il quadro reale e immediato - come Hinton lo visse - del processo di meccanizzazione agraria che seguì l\'affermarsi della rivoluzione cinese.

\"Buoi di ferro\" è il nome che i contadini diedero ai primi trattori apparsi in Cina dopo la seconda guerra mondiale. Hinton andò in Cina nel gennaio del 1947 come tecnico volontario del programma di meccanizzazione agricola dellâ??UNRRA. Lavorò con i trattori fino allâ??autunno del â??47 (quando lâ??UNRRA venne smantellata), poi andò a insegnare inglese allâ??Università del Nord e partecipò in qualità di osservatore al lavoro di una squadra per la riforma agraria. In questo periodo raccolse la documentazione che gli sarebbe poi servita per la stesura del grande affresco di Fanshen, già apparso in questa collana nel 1969.
Nel 1949, col completamento della riforma agraria nelle regioni liberate del Nord, diventa possibile per la prima volta la meccanizzazione su vasta scala dellâ??agricoltura. I trattori dellâ??UNRRA vengono ritirati fuori dalle caverne in cui erano stati messi nellâ??autunno del â??47, e anche Hinton torna a lavorare coi Buoi di ferro. In questo libro ci racconta appunto quella vicenda: il corso di addestramento a Dosso del Sud, la costituzione della fattoria statale di Chiheng, il dissodamento di terre incolte, la semina dei cereali con metodi moderni e il primo raccolto meccanizzato della Cina settentrionale.
Buoi di ferro è quindi la continuazione di Fanshen: dopo la lotta di classe nelle campagne, la meccanizzazione nelle campagne. E di Fanshen, questo libro ha il fascino narrativo, la freschezza e lâ??immediatezza di unâ??esperienza decisiva vissuta dallâ??interno.

Perché 600 milioni di \"poveri\" non possono, in qualche decennio, creare con i loro sforzi un paese socialista, ricco e forte? La ricchezza della società è creata dagli operai, dai contadini, dai lavoratori dell\'intelletto. Se essi prenderanno il loro destino nelle proprie mani, se useranno come guida il marxismo - leninismo, e se affronteranno risolutamente i problemi invece di evitarli, non ci sarà difficoltà al mondo che essi non potranno superare.
Mao Tse - tung



BIOGRAFIA

William Hinton conosce la Cina come pochi in occidente. Vi ha vissuto a più riprese e per lunghi periodi: il più lungo è appunto quello dal 1947 al 1953 (Fanshen e Buoi di ferro). é tornato in Cina dopo la Rivoluzione Culturale nel 1971, e ha raccolti in due nuovi libri il resoconto di tale esperienza e le sue riflessioni: Turning Point in China e Hundred Day War. Hinton fa lâ??agricoltore in Pennsylvania insieme con la moglie e tre figli.