Categoria: EROTISMO
Editore: MEDITERRANEE
Anno: 1976
Note: pp.114

Visite: 1318

  / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

Scritto da Super User

Gulik R. H. van
FANG - PI - SHU L'ARTE SEGRETA CINESE DELL'AMORE
Roma
Edizioni Mediterranee
1976
114 p. 18.5 cm.



INDICE

Presentazione

Introduzione

1. Il periodo Han (206 a.C. - 220 d.C.)
La concezione cinese dell'unione sessuale

2. I periodi Liu-Ch'ao e Sui (220~618 d.C.)
Il Contenuto dei manuali sul sesso

3. L'arte dell'amore dei maestro Tung-hsuan

4. Fang-ne-chi (Note per l'alcova)
(dall'I-hsin-fang, parte XXVIII)
Il più alto significato dell'atto sessuale, 74 - Alimentazione del potere maschile, 78 - Alimentazione della potenza femminile, 79 - Armonizzazione emotiva, 79 -I preliminari dell'amplesso, 81 - Le cinque proprietà del membro maschile, 81 - I cinque segni di ciò che la donna sente, 82 - I cinque desideri della donna, 82 -I dieci modi di muoversi della donna, 83 - Le quattro condizioni del membro virile, 84 - I Nove Spiriti della donna, 85 - Le nove posizioni, 86 - Le trenta posizioni, 90 - I nove modi di muoversi del membro maschile, 90 - Le sei varietà del movimento dell'uomo, 90 - Gli otto benefici dell'atto sessuale, 90 -I sette mali che possono derivare dall'unione sessuale, 93 - Far risalire il seme, 94 - Emissione del seme, 96 - Come curare le malattie per mezzo dell'atto sessuale, 98 - Come avere bambini, 99 - Quali donne sono adatte per l'atto sessuale, 102 - Quali donne non sono adatte per l'atto sessuale, 103 - Che cosa si deve evitare, 105 - Le cura degli incubi, 108 - L'uso delle droghe, 109 - Farmaci per ingrossare un membro maschile troppo piccolo, 112 - Farmaci per restringere una vagina troppo larga, 113 - Farmaci da usare dopo la deflorazione, 113 - Varie malattie delle donne sposate, 113.


ABSTRACT

"Il continuo mescolarsi di Cielo e Terra dà ad ogni cosa la sua forma.
L'unione sessuale dell'uomo e della donna dà ad ogni cosa la vita."

"L'arte dell'alcova porta le emozioni umane all'apice e racchiude la Via Suprema. Perciò, i sacri re regolarono il piacere esteriore dell'uomo per frenare la sua passione interna e compilarono trattati sul modo di unirsi con la donna."

"Di tutte le cose create dal Cielo, l'uomo è la più preziosa. Di tutte le cose che fanno la prosperità dell'uomo, nessuna può essere paragonata all'unione sessuale. Essa ha per modello il Cielo e partecipa della terra. Coloro che ne intendono il significato profondo possono nutrire la loro natura e prolungare la loro esistenza. Coloro ai quali tale significato sfugge, faranno male a se stessi e moriranno anzitempo."

Redatto con scrupolosità scientifica e con numerose traduzioni di passi di antichi testi, il volume fornisce dati di eccezionale interesse. L'arte d'amare cinese, così diversa da quella occidentale, così sublime e raffinata, così attenta ad ogni momento dell'atto sessuale e non solo indirizzata verso il raggiungimento dell'orgasmo, è qui illustrata in modo completo e dettagliato. Il volume è un ottimo strumento di studio per sessuologi e per studiosi del costume orientale.

Nel 1951 uscì a Tokyo una pubblicazione dello studioso olandese R. H. van Gulik dal titolo Erotic colour prints of the Ming period with an essay on Chinese sex life from the Han to the Ch'ing dynasty. L'edizione era di sole cinquanta copie e fu pubblicata privatamente come manoscritto. Si è che, data la materia scabrosa, l'Autore ritenne che il libro dovesse essere riservato a specialisti e a particolari biblioteche.
Ciò era assai comprensibile per quel che riguardava le belle, artistiche stampe erotiche a colori riprodotte, di una audacia veristica senza simili. Ma il van Gulik ad esse aggiunse un commento che a poco a poco aveva assunto le proporzioni di un vero e proprio saggio sull'antica arte cinese del-l'amore. Questo saggio non merita di essere tenuto fuor dalla conoscenza anche di un pubblico più vasto. Redatto con scrupolosità scientifica e con nu-merose traduzioni di passi dei testi, esso fornisce dati di eccezionale interesse, sia pel sessuologo, sia per gli studiosi del costume estremo-orientale e, non ultimo, per coloro che si interessano al lato segreto e magico dell'arte dell'amore (dell'Arte dell'Alcova, per usare il termine cinese). E i testi tradotti, per il loro carattere vivo e colorito, sono di certo superiori al famoso Kama-Sutra e al più tardo Anangaranga indù, con la loro trattazione così spesso schematica e scolastica.
Così ci siamo decisi di pubblicare il testo del van Gulik, valido anche senza le stampe ad esso associate nelle cinquanta copie della pubblicazione originale. Chi a queste ultime si interessasse, dovrebbe prendersi la pena di cercare il libro nella sezione riservata dell'una o dell'altra biblioteca che dispone di esso, ad esempio nella Bibliothèque Nationale di Parigi.