Categoria: ALBUM FOTOGRAFICO
Editore: LEONARDO
Anno: 2000
Note: PP. 159

Visite: 890

  / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

Scritto da Super User

Milano
Leonardo Arte
2000
159 p. 32.5 cm Illustrato
Testo di Federico Klausner. In lingua italiana e inglese. Traduzione di Susan White



INDICE

Yunnan: a sud delle nuvole Yunnan: South of the Clouds
Federico Klausner

Paesaggi Landscapes

Ritratti Portraits

Spirituality Spirituality

Vita quotidiana Daily Life


ABSTRACT

Yunnan, "a sud delle nuvole": così è chiamata la provincia sud-occidentale della Cina che Gianni Limonta ha esplorato con la consueta attenzione, traendone un suggestivo reportage fotografico e lo spunto per un volume dedicato a una regione tutta da scoprire.
La storia antichissima e travagliata da innumerevoli invasioni da parte delle dinastie imperiali cinesi, ma anche delle popolazioni musulmane e mongole, ha lasciato nello Yunnan segni profondi nella diversificata composizione etnica della popolazione. Ognuna di queste 25 etnie ha sviluppato la propria cultura, con tradizioni, lingue, religioni, costumi diversi e, talvolta, abitudini di vita ancora legate alla società primitiva.
Di questo mondo, affascinante proprio perché così lontano dal nostro, Limonta ha saputo cogliere tutti gli aspetti più interessanti e inconsueti: le vaste distese d'acqua di fiumi e risaie luccicanti, la realtà quotidiana nei villaggi con mercati variopinti e giochi di strada, le attività legate alle risorse del territorio - dalla pesca delle alghe alla raccolta del bambù -, la folta popolazione dei monaci in preghiera nei monasteri; i ritratti, infine, in cui si esprime al meglio la vocazione del reporter e la sensibilità di un vero conoscitore del genere umano.



BIOGRAFIA

Il viaggio e la fotografia sono da sempre le due grandi passioni di Gianni Limonta: due passioni che si sono felicemente amalgamate, sino a diventare scelta di vita e punto di partenza di una ormai vasta produzione editoriale. I suoi viaggi, dapprima avventurosi e imprevedibili, diventano successivamente sempre più raffinati e mirati. Più e più volte rivisita luoghi già indagati in una inesausta ricerca dell'anima dei vari paesi, traducendo in un'appassionata sintesi le sue varie esperienze. Nascono cosa? L'uomo obiettivo, 1990; Immagini nel silenzio, 1994; Magico Yemen, 1997; Birmania, 1998; e un più domestico ma inusitato Palermo, 1999, fino a quest'ultimo Yunnan Cina.
Lavora a Bergamo, e opera con una affiatata équipe, in diversi settori: fotografia industriale, moda, pubblicità, still-life, calendari d'arte.
Si occupa di campagne fotografiche nell'ambito dei beni culturali, sfociate in interessanti monografie e libri d'arte, su incarico di grandi aziende internazionali.